Iscrizioni all'evento 2018 chiuse, stiamo ultimando gli ultimi inserimenti, grazie per la pazienza.



Fecchio Benvenuto


Porta avanti, con la moglie e le figlie, una tradizione famigliare di costruzione di ocarine e fischietti artistici iniziata dal padre Idelmo, alla quale negli ultimi anni ha affiancato la costruzione di veri e propri settimini che vengono suonati dal Gruppo Ocarinistico di Grillara. Grazie all’intensa attività didattica per le scuole, la sua fattoria/museo “L’ocarina” è diventata una delle attrazioni del Parco del Delta del Po.

Sito: www.ocarinadelpo.it .



Maurizio Moretti


Sono un appassionato e felice costruttore di fischietti ed ocarine in terracotta con argille diverse. La mia esperienza manuale in qualità di ebanista e restauratore oltre che un interesse significativo per la musica hanno favorito ed agevolato in pochi anni una mia crescita progressiva nel modellaggio di fischietti in forme di uccellino anche stilizzate e piccoli animali.Curo in modo meticoloso l’aspetto della sonorità a cui segue il prezioso intervento di decorazione e finitura di Anna mia moglie che da subito ha sostenuto questa nostra comune evoluzione,in una panoramica artistico-artigianale tutta da scoprire.Per quanto concerne la vera e propria costruzione di ocarine di Budrio il riscontro fra musicisti diversi ed altri costruttori è estremamente positivo ed incoraggiante;il nostro obiettivo è diffondere la conoscenza dello strumento in questione promuovendo iniziative didattiche e musicali degne di nota.



Empty Instruments


Il marchio “Empty Instruments” nasce dalla collaborazione di due artisti e musicisti della provincia di Torino, Giuseppe Siggia e Vittoria Moretta, con l’intento di unire la passione per la musica alla passione per la ceramica e creare non solo strumenti musicali innovativi, ma delle vere e proprie sculture sonore fatte a mano uniche nel loro genere.
Nel 2014 scopriamo la “Huaca”, uno strumento in ceramica della famiglia dell’ocarina composto da tre camere di risonanza che unite creano sonorità polifoniche e meditative. Comincia così lo studio di Giuseppe su questo strumento e sulla ceramica, potendo unire l’arte pratica alla conoscenza della musica e degli strumenti a fiato come il “Didjeridoo”.
Dal 2017 ci dedichiamo a tempo pieno  alla realizzazione di “Huaca” ed altri strumenti musicali in ceramica come ocarine, flauti, udu drum (percussioni) ed abbian cominciato a partecipare a fiere come: “Festival Internazionale dell’Ocarina di Budrio”, “Forlinpopoli Didjin’Oz Festival Internazionale del Didjeridoo”, “Bundan Celtic Festival”, “Handpan and Global Music Festival”.

Biografia degli artisti
Giuseppe Siggia nasce a Rivoli (To) il 06/04/1987; all’età di 13 anni grazie ad un suo zio tedesco si appassiona alla musica ed inizia studiare chitarra da autodidatta per fondare 2 anni dopo con un amico tastierista il suo primo gruppo rock chiamato “Effesenne”, a 16 anni comincia a dedicarsi alla produzione musicale in studio con strumenti elettronici, fondando in seguito con un amico di infanzia un gruppo hip hop chiamato “Il Giusto Flusso”, con il quale si esibirà in vari locali e registrerà l’album omonimo “Il giusto Flusso” ed in seguito “I guardiani dei templi”. A 20 anni smette con l’hip hop per dedicarsi a piccole passioni come il disegno e la street art e piccole produzioni musicali; dai 24 ai 26 anni si ritrova a collaborare con artisti di vario genere. Nel 2014 scopre uno strumento in argilla a fiato della famiglia delle ocarine chiamato “Huaca” al quale si appassiona subito e inizia a studiare l’arte della ceramica per realizzare i propri strumenti; sempre nello stesso anno scopre il Didgeridoo e conosce Vittoria con la quale inizia un progetto musicale. Da gennaio 2017 insieme a Vittoria decide di dedicarsi a tempo pieno alla produzione di strumenti musicali in argilla, esponendo i loro lavori in vari festival e suonando nelle strade di molte città.

Vittoria Moretta nasce a Giaveno (To) il 17\10\1993; data la forte passione per la musica frequenta l’Indirizzo Musicale alle Scuole Medie, lo strumento scelto è il violino. Oltre l’orchestra della scuola frequenta l’ ”Orchestra della Val Sangone” fino a 16 anni. In futuro, dopo alcuni viaggi in Irlanda si avvicina alla musica irlandese. Dopo essersi diplomata al Liceo Scientifico comincia lo studio di altri strumenti come le percussioni e nel 2013 scopre l’ “Handpan” iniziando così ad esibirsi per le strade ed a partecipare ad alcuni eventi e collaborazioni. Nel 2016, grazie allo studio di Giuseppe sulla “Huaca”, si innamora della ceramica e comincia così a creare i suoi primi strumenti. Dal 2017 con Giuseppe si dedica a tempo pieno alla realizzazione di strumenti musicali in argilla.

Sito: www.emptyinstruments.it .
Email: emptyinstruments@gmail.com



Renato Dalla Costa


Diplomato all’Istituto d’arte di Venezia e specializzato al Corso Magistero d’arte nella sezione ceramica, si interessa al mondo degli strumenti in terracotta da 10 anni per motivi didattici, affascinato nella realizzazione di fischietti, cucchi e ocarine.
Durante le sue peregrinazioni nello studio dei questi strumenti, la curiosità lo spinge alla ideazione e creazione di uno strumento musicale a fiato, interamente fatto a mano in terracotta, che lui battezzerà “FIGULINO” dal nome latino figulus, colui che modella opere in terracotta.
Il “figulino” pur appartenendo alla famiglia dei flauti e delle ocarine produce delle sonorità ed una timbrica che ne fanno uno strumento originale e unico. Durante il suo percorso di ricerca trova incoraggiamento e sostegno alle sue idee dall’esperienza e altissima professionalità di due grandi musicisti: Emiliano Bernagozzi e Franco Massaglia.



Laura Chiavegato


Laura Chiavegato vive a Isola della Scala, in provincia di Verona. Curiosa di sperimentare il materiale ceramico, nel 2015 ha conosciuto il mondo dei “Cucari veneti” diventando presto, essa stessa, una realizzatrice di fischietti mono e bitonali smaltati. Di recente ha sperimentato anche fischietti ad acqua. Desiderosa di far conoscere la ceramica, organizza laboratori didattici per scuole e famiglie.



Claudio Colombo

Maestro ceramista e apprezzato costruttore di ocarine a camera singola, doppia e tripla.

Sito: www.clacol.it .



Francesco Moliterni

Dopo aver insegnato inglese nella scuola media e essermi avvicinato alla ceramica ho scoperto da 5 anni il magico mondo dell’ocarina.
È meraviglioso vedere come un pezzo d’argilla può diventare uno strumento musicale.



Lorenzo Benini

Si occupa di falegnameria artistica e liuteria. Dal 2003 costruisce ocarine in legno.



Davide Mattiazzi

PERDINTORNI è un progetto creato grazie al desiderio di studiare, interiorizzare, condividere la musica nelle sue svariate forme.
Pensato nel 1998 si è sviluppato in laboratori, mostre, concerti, eventi, creando momenti d’incontro, di confronto che si sono protratti fino ad oggi.
Mostra itinerante di strumenti musicali provenienti da vari parti del mondo: esposizione di una vastissima gamma di strumenti provenienti da varie tradizioni, luoghi e culture dei 5 continenti.
Banchetto strumenti: costruzione e auto-produzione di strumenti artigianali fatti con materiale di riciclo vari.

Sito: www.perdintorni.it .



Giorgio Cataldi

Dal 2010 realizzo ocarine trasversali di qualsiasi foggia e intonazione.
Negli ultimi anni utilizzo quasi esclusivamente argilla bianca per ragioni di leggerezza e ritiro post essiccazione.
Nei limiti del possibile soddisfo particolari esigenze di intonazione, diteggiatura, forza di insufflazione e volume sonoro.



Giuseppe De Lazzer

Mi chiamo Giuseppe De Lazzer e 35 anni orsono per chissà quale motivo mi sono avvicinato alla ceramica: sono un appassionato e non un Ceramista.
Decoro ed eseguo oggetti con le tecniche della ceramica artigianale (maioliche) e colori (sotto vetrina); ho imparato da autodidatta e non da Maestri d’Arte.
Nel mio percorso ho incontrato la tecnica raku, che mi ha entusiasmato fin da subito e mi ha portato a creare oggetti e forme molto personali e fantasiose.
I riflessi metallizzati e le particolari sfumature e cavillature degli oggetti mi attraggono ed incuriosiscono.
L’incontro con i Cucari veneti ha fatto nascere in me un’altra passione: i fischietti (da noi in Veneto CUC – CUCHI).
Da più di 20 anni li costruisco e li faccio costruire in laboratori itineranti nelle scuole della mia Provincia Belluno.
Le forme tradizionali e i colori a freddo (acrilici) mi danno la possibilità di esprimere la mia creatività. Preferisco le forme zoomorfe come gatti, civette, galletti e gallinelle.

Pagina Facebook



Maria Giovanna Zannini

Da 10 anni produco ceramiche nel mio laboratorio (Creta e Fuoco) a Valle di Cadore, ma la mia vera passione sono i fischietti e i cuchi ad acqua, di cui ho potuto apprendere l'arte grazie all'accoglienza e all'amicizia dei Cucari Veneti di Nove.
Primi fra tutti Flavio Pegoraro e Beniamino Faggion. Mi piace a mia volta trasmettere ciò che mi è stato insegnato alle persone di tutte le età che sono attratte dalla magia della terra che suona.

Sito web



Giorgio Pacchioni

Emiliano di nascita, amante delle tradizioni culturali della sua terra e musicista di estrazione classica, suona l’Ocarina dagli anni ’60, apprendendone l’uso principalmente come autodidatta. All’inizio degli anni ’80 incomincia a costruire le prime Ocarine interamente a mano, tecnica che mantiene a tuttora, analizzando e studiando gli antichi strumenti di lavoro dei primi geniali costruttori di Ocarine di Budrio e seguendo i preziosi consigli del costruttore di Ocarine A. Mignani di Budrio. Allo stesso tempo fonda il gruppo cameristico “I boun e i Strapazzoun”, dedito alla esecuzioni di musiche popolari emiliano/romagnole e delle sue composizioni in stile ballabile. Successivamente fonda l’ “Ensemble 900″ col quale esegue con successo di pubblico e di critica il repertorio classico delle Ocarine storiche di Budrio. Riveste naturalmente, in un’unica persona, le diverse figure storiche legate alla cultura ocarinistica italiana: 1) Costruttore e progettista di nuovi modelli di ocarina come le ocarine d’armonia di carattere vario, quali: Ocarina cornetta, Ocarina Zampogna, Ocarina a terze gemelle, Ocarina multicamera-P (doppia, tripla e quadrupla). 2) Esecutore concertista e concertatore di gruppi ocarinistici (vedi elenco sottostante delle incisioni discografiche e digitali). 3) Compositore ed arrangiatore di moltissime composizioni per ocarine varie, sia di carattere didattico che classico e sperimentale.

Sito web



Luca Fiorio

Terra, acqua, fuoco… poi un soffio e la magia: il fischietto, forse il primo giocattolo sonoro dell’antichità.
Da qui sono partito.
Da anni costruisco fischietti con la terra, la curiosità verso le cotture, gli smalti e le cristalline mi hanno condotto verso un percorso infinito qual è la maiolica.
La passione verso il mondo dei volatili mi ha portato inevitabilmente al tentativo di riprodurre fedelmente con la ceramica circa un centinaio di specie di uccelli visibili nei nostri territori.
Coltivo l’hobby della ceramica ma non sono un artista, mi piace vedere la gente felice e divertita con quanto realizzo con le mani.